La piazza ottagonale "Europa" di San Lorenzo Nuovo (VT)

L’architetto di San Lorenzo Nuovo fu Francesco Navone che, ispirandosi alla famosa piazza Amalienberg di Copenaghen, realizzò nel 1774 un vero e proprio paese modello, il cui centro è la grande piazza ottagonale "Europa", cuore della comunità e spazio monumentale su cui affaccia la chiesa di San Lorenzo martire. Tutto intorno alla piazza si distribuisce un reticolo viario ordinato, composto da case ed edifici di servizio e commerciali.
La piazza è divisa dalla via Cassia e al suo interno si svolge il tradizionale mercato e la Sagra degli Gnocchi in agosto.
È considerata una delle più belle e caratteristiche piazze della Tuscia e del Lazio.