La stazione meteo e le webcam di San Lorenzo Nuovo nei monti Volsini


La stazione meteo

Le precipitazioni sono diminuite negli ultimi anni? Che temperatura massima si è raggiunta in estate? A quanto spira la tramontana? Queste e tante altre domande potranno avere risposta grazie al nuovo osservatorio meteorologico sulla cittadina di San Lorenzo Nuovo che nasce con la finalità di mettere a disposizione delle forze dell'ordine, della protezione civile e degli enti pubblici, di privati, residenti o semplici turisti interessati alla nostra zona, un valido strumento che consentirà un costante monitoraggio ambientale e climatico.


L'osservatorio meteorologico vanta una strumentazione all'avanguardia: è costituito da una stazione meteo installata in modalità urbana conforme alle normative dettate dall'OMM (organizzazione meteorologica mondiale). Ad essa sono abbinate due webcam che oltre a permettere lo studio dei corpi nuvolosi contribuiranno a valorizzare e promuovere turisticamente il nostro territorio.
I dati meteorologici di San Lorenzo Nuovo sono rilevati da una moderna e professionale stazione meteo posta ad un'altitudine di 530 metri sul livello del mare, in uno dei punti più alti e panoramici della cittadina a circa 2 Km dal confine umbro tra le dolci e verdi colline dei monti Volsini con uno stupendo panorama del lago di Bolsena. Questa stazione misura molti dati tra i quali la temperatura, l'umidità, la pressione atmosferica, la direzione e l'intensità del vento, la quantità e l'intensità di pioggia caduta e molti altri dati. Il fatto che si tratti di una stazione meteorologica professionale, significa che rileva in modo corretto e attendibile tutti i dati meteo a tal punto da far parte della rete di monitoraggio MeteoNetwork - Centro Epson Meteo e di molte altre reti nazionali ed internazionali. Periodicamente sulla stazione meteo e annessi sensori viene effettuata, come da norma, della manutenzione affinché le rilevazioni meteo risultino sempre efficienti e ottimali.

Tutti i sensori (comprese le 2 webcam) sono collocati su di un palo di grande altezza e liberi da ostacoli, e in questo modo sia l'anemometro (misuratore della direzione e intensità del vento) che il pluviometro (misuratore della quantità e intensità di pioggia caduta) rilevano correttamente i propri dati. Il sensore della temperatura/umidità è collocato all'interno di uno schermo solare Davis 8 piatti in tal modo da far misurare correttamente sia l'umidità che la temperatura dell'aria come da regolamento OMM (Organizzazione Mondiale Meteorologia), proteggendo il sensore (ubicato all'interno dello schermo) dai raggi solari (piatti in alto) e dal calore riflesso dal suolo (piatti in basso) oltre naturalmente dagli agenti atmosferici.
La centralina che rileva tutti i dati è invece posizionata all'interno di una abitazione, collegata a un computer, e invia i dati via internet su questo sito tramite un apposito software oltre che sulle varie reti meteo alle quali la stazione è iscritta mentre la trasmissione dei parametri meteorologici dai sensori esterni alla centralina avviene in modo cablato, ossia via cavo, così da permettere una rilevazione dati costante ogni 5 secondi.

Da ricordare infine che la stazione possiede al suo interno un datalogger, ossia una memoria capace di registrare dati anche a computer spento (anche in mancanza di corrente elettrica e successivo spegnimento del gruppo di continuità UPS); in questo modo gli stessi non vengono persi ma scaricati sul pc direttamente al suo riavvio. Da agosto 2011 è installato anche un pluviometro manuale di marca tedesca TFA ad alta precisione per dare ulteriore conferma su eventuali accumuli di pioggia.




Alcune foto della stazione meteo con sullo sfondo il lago di Bolsena..










Stazione base


Stazione base (retro)



Strumentazione completa